Il circuito della gratificazione

Il circuito della gratificazione


Sai imparare dai tuoi errori?

Sai rimandare una gratificazione momentanea per un vantaggio futuro?

Sai mantenere le emozioni positive senza lasciare il sopravvento alla malinconia?

Nel nostro cervello esiste un circuito della gratificazione che fa il tifo per te e dalla corteccia prefrontale al nucleo accumbens grida “Non mollare! Rimani nello stato di benessere!”. 

Avrai sicuro anche tu quell’amico o amica che mantiene quasi sempre uno stato emotivo positivo, e conoscerai altre persone che invece in una manciata di istanti lo “perdono”.

Il nucleo accumbens si attiva quando ti aspetti di ricevere qualcosa di piacevole o una ricompensa, scatenando l’euforia! Da parte sua, la corteccia prefrontale, alimenta l’attività del nucleo accumbens, elaborando il senso di gratificazione.

Come possiamo irrobustire la corteccia prefrontale?
Facile! Dobbiamo allenarla, come facciamo con i muscoli!

Quando vi trovate a fare una scelta tra una gratificazione immediata e una futura,  sapendo che la scelta migliore (più sana, più intelligente, più adeguata) sarebbe la gratificazione futura, fate così: concentratevi solo sugli effetti della gratificazione futura. 

Ad esempio, è rimasto un ultimo pezzo di cioccolato nella dispensa:- Rifletti sui livelli di colesterolo, sul girovita, sulla cellulite. Cerca di evocare un’immagine mentale (in questo caso gli effetti negativi sul tuo fisico).- Trova qualcosa che ti distragga: la mente va indirizzata!- Immagina un effetto positivo nel futuro. Cerca di fare come Ulisse che resiste al suono delle Sirene,  come lui hai bisogno di strategie!

In questo modo la tua corteccia prefrontale ne uscirà rafforzata e il pensiero di benefici futuri potenzierà la capacità di rinunciare alla gratificazione momentanea.

A questo risultato aggiungi anche l’ottenimento della forma fisica che desideri!

Arianna Orrù – Marika Saggiorato

Leave a Reply

Your email address will not be published.